Blog

del professionista

Ida Sepielli

POMPAGES Rieducazione posturale

lunedì 07 settembre 2015

CERVICALGIA E LOMBALGIA: perchè i farmaci non sono efficaci?


La cervicalgia e la lombalgia sono patologie a carico del sistema muscoloscheletrico, che interessano circa il 40% della popolazione mondiale almeno una volta nella vita.
MODALITA' DI INSORGENZA:
Queste patologie possono avere svariate cause scatenanti, ad esempio una cattiva postura, sovraccarico funzionale, ernie discali, traumi, disturbi dell'ATM, ecc..
In seguito a questi fattori scatenanti, il nostro organismo reagisce con una contrattura muscolare antalgica, che causa riduzione della mobilità, dolore e infiammazione.
Il dolore può essere affiancato da sintomi secondari, quali: tensione ed affaticamento muscolare, intorpidimento e formicolio localizzato, brachialgia, sciatalgia, debolezza dell'arto superiore o inferiore.

CONCLUSIONI:
I farmaci analgesici, miorilassanti e antinfiammatori agiscono soltanto sulla reazione di difesa del nostro organismo e non sulla causa principale della patologia, pertanto risultano spesso inefficaci o addirittura controproducenti.
La fisioterapia invece, tramite tecniche specifiche come la rieducazione posturale, gli esercizi funzionali, il massaggio decontratturante, ecc..., mira a eliminare la causa scatenante e a ruìidurre la risposta infiammatoria, ristabilendo l'equilibrio corporeo.
Infatti la fisioterapia ha un'efficacia del trattamento di circa il 90%, a differenza del solo trattamento farmacologico che ha una bassissima percentuale di efficacia nella risoluzione delle patologie muscolo-scheletriche.
Per ulteriori informazioni e consigli a riguardo , non esitate a contattarmi.